human marketing - siamo uomini o consumatori?Riflettevo questa mattina sul divario tra la tendenza del Marketing ad essere personalizzato e per contro, a quanto questa “profilazione” dia esiti spersonalizzanti sull’essere umano.

Ti alzi. Sul barattolo della Nutella c’è il tuo nome. Ricevi una mail con il “buongiorno Monica”. Apri la cassetta delle lettere: Bottega Verde ha fatto un’offerta “Solo Per Te Monica”. Ti chiamano dal sudamerica a nome di un’azienda italiana che ha la sede in grecia e il tuo nome ha fatto il giro del mondo. Perfino gli auguri di compleanno arrivano puntuali a “Monica”.

E tuttavia… a fronte di tutta questa pseudo-personalizzazione del messaggio, il senso di sentirsi un “consumatore profilato” resta alto. Quelle aziende, attraverso il loro esercito di professionisti del marketing e web marketing, non stanno parlando a quella “Monica” che si è svegliata. Ma al suo avatar che consuma. E di qui al senso di fastidio per una “appropriazione indebita” della confidenza il passo è breve.

Anche perché la Monica originale si ricorda benissimo che quando chiama il servizio Assistenza queste stesse aziende che l’avevano stalkerata come un innamorato, si negano come un’amante tradito. E allora la Monica quella vera, quella che sta prendendo il barattolo di una cioccolata che conosce da quando era bambina e nemmeno sapeva pronunciarlo il suo nome si chiede:

 

…in tutta questa “simulazione di umanità“, l’umano dov’è? 

 

Forse ho avuto un risveglio vintage, ma quanto sarebbe bello ricevere la telefonata di una persona reale di un’azienda reale, in una sede reale, che ha realmente voglia di lavorare e che crede nell’azienda per cui lavora che ti dice “Buongiorno Monica” davvero. Che non ha i minuti contati per trasmettere senza ricevere. Che ti ascolta. Che ti parla umanamente. Che ti chiede, posso mandarle una e-mail dove le spiego meglio. Tutto con calma. Come una volta. Con lentezza. Con rispetto. Una sorta di Human Marketing. Sono sicura che una telefonata così me la ricorderei. Perché avrebbe parlato alla Monica vera e non al suo avatar profilato.