Moksilla

Proudly alive since 1975

LA VELATA: IL FANTASMA DEL CIMITERO DI SAN PIETRO IN VINCOLI

La Velata: il fantasma del Cimitero di San Pietro in Vincoli

Si racconta che nelle notti di luna piena, per il Cimitero di San Pietro in Vincoli, si aggiri il fantasma della Velata, una principessa russa vissuta a Torino nel ‘700 e morta ad appena 28 anni. Secondo la leggenda la donna apparirebbe a giovani uomini, forse cercando tra loro lo sposo tanto amato, li sedurrebbe conducendoli fino al luogo in cui riposano i suoi resti mortali per poi sparire…

Podcast

C’è un piccolo cimitero a Torino che attira le attenzioni degli appassionati di occulto: è il cimitero di San Pietro in Vincoli, tanto modesto quanto denso di misteri.

Qui riposava “la Velata“, una statua scolpita a Firenze nel 1794 da Innocenzo Spinazzi: una dama con un velo aderente sul volto, così aderente da lasciar scorgere i lineamenti del viso; nella mano destra un calice. Rappresentava la morte. “La velata” fu eseguita per la tomba della principessa russa Barbara Beloselkij, morta a Torino ad appena 28 anni. La giovane principessa arrivata alla corte della città sabauda nel 1792 amava divertirsi, amava la moda e fare lunghe passeggiate sulle sponde del Po … un fiume che lei amava tanto ma che l’avrebbe uccisa. La principessa era infatti di salute delicata e cagionevole e l’aria insalubre del fiume e l’umidità le procurarono una malattia di petto che la portò alla morte in pochi mesi il 25 novembre 1792, a soli 28 anni con  tre bambini e un marito inconsolabili. Il marito aveva dettato in francese l’epigrafe “Oh, sentimento! Sentimento! Dolce vita dell’anima. Quale cuore non hai mai colpito? Qual’è lo sfortunato mortale cui non hai mai offerto il dolce piacer di versar lacrime, e qual’è l’anima crudele che, dinanzi a questo monumento così semplice e pietoso, non si raccolga con malinconia e non condoni generosamente i difetti allo sposo che l’ha innalzato?”. Barbara fu ribattezzata Varvara dagli spiritisti: La leggenda vuole che di notte il fantasma della giovane principessa passeggi ancora intorno al cimitero, e che qui porti i suoi inconsapevoli amanti.

LA VELATA: IL FANTASMA DEL CIMITERO DI SAN PIETRO IN VINCOLI
LA VELATA: IL FANTASMA DEL CIMITERO DI SAN PIETRO IN VINCOLI

Di fatti, subito dopo la collocazione della “Velata”, si verificarono nel cimitero fatti strani: molti giurarono di aver udito pianti di dolore che provenivano dalla statua; altri ancora riferirono di aver visto una donna bellissima, dai capelli biondi e un volto d’angelo, aggirarsi inconsolabile tra le tombe. La stessa donna fu vista più volte lungo le sponde del Po, sempre disperata e piangente, sparire improvvisamente, come inghiottita dal fiume.

Secondo la leggenda la donna apparirebbe a giovani uomini, forse cercando tra loro lo sposo tanto amato; li sedurrebbe conducendoli fino al luogo in cui riposano i suoi resti mortali per poi sparire…. (LA STORIA COMPLETA NEL PODCAST!)