Avete solo qualche giorno di vacanza e avete deciso di trascorrerlo a LISBONA? Ecco 10 cose da fare assolutamente (con i consigli di vita di chi le ha provate 😉 )


1) PASSARE UNA GIORNATA ALLA LX FACTORY

LX FACTORY è una sorta di villaggio nel cuore di Lisbona, raggiungibile comodamente in bus. Una fucina creativa dove trascorrere una giornata tra libri, negozi vintage, arredi, scuole di teatro, ristoranti particolari e soprattutto tanti tanti murales.Posizionata proprio sotto le campate del ponte della rivoluzione, la sensazione che si ha varcando il cancello al 103 di Rua Rodrigues de Faria è quella di entrare in un altro tempo, tra strade ciottolate, ciminiere, mattoni rossi e murales.

10 COSE DA FARE A LISBONA
10 COSE DA FARE A LISBONA
10 COSE DA FARE A LISBONA
10 COSE DA FARE A LISBONA
10 COSE DA FARE A LISBONA
10 COSE DA FARE A LISBONA

2) ASSAGGIARE LA GINJA

La Ginjinha chiamata anche semplicemente Ginja è un liquore prodotto in Portogallo tramite l’infusione delle amarene (in portoghese ginja) in alcool (aguardente) e aggiungendo zucchero insieme ad altri ingredienti: una sorta di cicchettino all’amarena, diciamo.

A Lisbona la offrono dentro dei piccoli bicchierini di cioccolato, fondente o bianco, di solito a 1 euro, con tanto di ciliegina. Durante il periodo natalizio è possibile bere la Ginja direttamente ai banchetti dei finti monaci medievali lungo la strada… un must.

10 COSE DA FARE A LISBONA

10 COSE DA FARE A LISBONA

 

3) ANDARE A VEDERE L’OCEANO

Il posto più comodo per vedere l’oceano da Lisbona è SINTRA. Lo si raggiunge in un’oretta dalla stazione centrale e quando si arriva lì ci sono dei bus organizzati che ti portano dal paese all’oceano in 45 minuti. Vedere l’oceano è un’esperienza assolutamente da fare, una visione che lascia senza fiato. Perché a Sintra l’oceano si tocca quasi: delle piccole staccionate cercano inutilmente di tenere lontano i turisti dalla zona “pericolosa”, ma ovviamente i turisti sono tutti al di là. E così l’oceano è sempre a un passo dallo strapiombo. Due piccoli consigli… attenzione davvero allo strapiombo, che sull’oceano il vento è forte e qualcuno è putroppo caduto. E attenzione anche ai bus… Alla partenza ti dicono che con 12 euro potrai fare tutto il giro di Sintra e visitare salendo e scendendo tutti i magnifici castelli di questo paese patrimonio Unesco… nella realtà, se si sbaglia bus, orientarsi e “riprendere il cammino” risulta davvero difficile.

10 COSE DA FARE A LISBONA
10 COSE DA FARE A LISBONA
10 COSE DA FARE A LISBONA
10 COSE DA FARE A LISBONA
10 COSE DA FARE A LISBONA
10 COSE DA FARE A LISBONA
10 COSE DA FARE A LISBONA

 

4) ASPETTARE IL TRAMONTO

Le onde dell’oceano si infrangono come voci insistenti e ripetitive nel punto in cui Praça do Comércio incontra l’oceano. All’inizio è perfino difficile da capire da dove arrivino quei suoni e poi si notano sul marciapiede dei buchi, sotto cui l’acqua ripete una nenia continua che sembra provenire da mondi lontanissimi. E’ in questa atmosfera suggestiva che può capitare di assistere al tramonto più bello e intenso mai visto, un tramonto fatto di rosso, fucsia, arancione, su un controluce di sculture di pietra posizionate lungo la riva a pochi passi dalla piazza… un’esperienza indimenticabile.

10 cose da fare a lisbona

10 cose da fare a lisbona

 

5) ASCOLTARE IL FADO

Il FADO è difficile da spiegare, per quanto la nostra tradizione napoletana ci abbia abituato al canto d’amore tormentato. Si potrebbe sintetizzare in uno scialle, una chitarra portoghese, una voce e tanto sentimento. L’atmosfera del fado è quasi magica: sei seduto a un tavolo a mangiare del bacalau o a sorseggiare una ginja, quando il fado inizia e tutto si ferma: che ti devi fermare non lo capisci subito, ma il clima di silenzio intorno ti fa desistere da ogni movimento. Il fado deve essere ascoltato, perché anche se non le capisci, quelle canzoni sono strappacuore, parlano di abbandoni, tradimento, partenze. E così “pausa” e si cerca di carpire più parole possibile e quel che non si capisce dalle parole lo si intuisce dallo sguardo di chi canta. Il fado è un’esperienza. Per la ricerca del fado consigliamo: il Bairro Alto e tra i locali il Caldo Verde.

10 cose da fare a lisbona

10 cose da fare a lisbona – FADO

 

6) ASSAGGIARE LE PASTE DI BELEM

Le Paste di Belem (Pasteis del Belem) basterebbero già da sole come motivo per tornare a Lisbona. Si tratta di un tipico dolce dell’omonimo quartiere di Lisbona, a poca distanza dall’imponente Mosteiro Dos Jeronimos… la coda all’ingresso non lascia dubbi. Non si può andare a Lisbona senza assaggiare le Paste di Belem: una piccola tortina di pasta sfoglia ripiena di una crema di panna, uovo e cannella, servita calda… un sapore quasi mistico. E difatti la sua origine ha un che di mistico, essendo un’invenzione dei monaci geronimiti che da secoli tramandano a pochissimi eletti la loro ricetta segreta.

PASTE DI BELEM - LISBONA

PASTE DI BELEM – LISBONA

 

7) ANDARE A CACCIA DI AZULEJOS

Lisbona è la patria degli azulejos, piastrelle di ceramica decorate nei modi più diversi. In città, e in tutto il Portogallo, è difficile non vederli, ovunque ci si trovi: gli azulejos sono motivo di allegria e fantasia, e regalano agli ambienti portoghesi un senso di casa. L’origine della parola Azulejos è la parola araba al-zuleique, che significa la “piccola pietra liscia e levigata”, che i musulmani usavano nel medioevo. Questo modo arabo di decorare i pavimenti piacque talmente tanto ai sovrani portoghesi che dal XV secolo divenne uno degli elementi più importanti e caratteristici dell’architettura portoghese, senza eguali in nessun paese europeo.

AZULEJOS LISBONA

AZULEJOS LISBONA

 

8) MANGIARE PESCE A VOLONTA’, MA NON TOCCARE IL PANE!

Una cosa curiosa di Lisbona è questo paradosso per cui i piatti che di solito sono di alto livello (baccalà, sardine, calamari..) sono venduti al prezzo di un hamburger, mentre quello che per noi è il “companatico” viene misurato e si paga a consumo. Se vi sedete al tavolo e il cameriere con un gesto “generoso” vi porta formaggio, olive, pane… attenti a quello che mangiate! Non si tratta di un’offerta della casa, ma di antipasti che saranno addizionati al conto finale. Anche il numero di pagnotte consumate verrà addebitato a fine pasto. E dell’acqua che vogliamo dire? L’acqua viene servita in piccole bottigliette di vetro da 0,25 cl e, se gasata, può costare fino a tre euro… per risparmiare è quasi meglio ordinare del vino!

10 cose da fare a lisbona

10 cose da fare a lisbona

 

9) PORTARSI A CASA UNA LATTINA DI SARDINE

Non si può tornare a casa senza una lattina di SARDINAS… ce ne sono di tutti i tipi. Al “Mundo Fantástico da Sardinha Portuguesa” le vendono con gli anni di nascita sopra, ma è sufficiente andare in qualsiasi negozio per trovarne di tutti i colori: le grafiche delle lattine di sardine portoghesi sono delle vere opere d’arte, da usare anche come soprammobili. Consigliamo senza dubbio l’acquisto in pescheria: le sardine, identiche a quelle dei negozi di souvenir, possono costare anche la metà.

10 cose da fare a lisbona

10 cose da fare a lisbona

 

10) MANGIARE IL SALMONE AL CAFES TOFA

Il Cafes Tofa è uno di quei posti che, visti da fuori, non fa venir voglia di entrare: un piccolo corridoio con dei tavolini di fianco al bancone, arredamento senza pretese, due signori anziani dietro il banco. Eppure, quando uno di questi due signori si presenta al tavolo con un salmone fresco come prova inconfutabile della bontà di ciò che potrebbe portarti, ti siedi. E non solo una volta, ma più e più volte. Perché al Cafes Tofa si va e si ritorna: è un po’ come stare a casa, la preparazione è genuina, il cibo di qualità e i prezzi più che onesti.

10 cose da fare a lisbona

10 cose da fare a lisbona

… E I TRAM?

… Cercavate qualcosa sui TRAM, simbolo di Lisbona? Beh, la nostra esperienza è che è più bello vederli da fuori che salirci! La mitica Carreira 28, il tram giallo che risale per le suggestive salite di Lisbona è una scatoletta per turisti, soprattutto se vi trovate a Lisbona nel periodo di feste. Difficile salire e pure difficile scendere!

tram storici lisbona

tram storici lisbona

 

 

 

… queste sono le noste impressioni, sicuramente se andate a Lisbona la vivrete in modo completamente diverso e secondo la vostra sensibilità… non ci resta che augurarvi BUON VIAGGIO!

M.S.